Senecio talinoides

Compositae Senecio talinoides Sch. Bip. (1845)

SINONIMI

Curio talinoides (D.C.) P.V.Heath (1999); Kleina talinoides D.C. (1838); Senecio talinoides ssp. talinoides.

 

FAMIGLIA: Compositae

GENERE: Senecio

SPECIE: talinoides

 

Il nome "talinoides" deriva dal genere "Talinum" e dal greco "eídos" (apparenza, somiglianza): per essere simile al genere Talinum.

Cactacea piccola di forma arbustiva; raggiunge 40 centimetri di altezza e 60 centimetri di diametro.

Presenta una stelo scarsamente ramificato, carnoso, eretto che si inclina e radica dai nodi che si appoggiano al terreno.

Le foglie formano un ciuffo all'apice degli steli. Sono lunghe, fusiformi, erette, di colore verde gluco; raggiungono 15 centimetri di lunghezza e 11 millimetri di diametro.

L'infiorescenza è grande e ramificata; porta fino a 100 piccoli capolini di colore bianco all'interno.

 

ORIGINE

SUD AFRICA (Western Cape, Karoo).

HABITAT

 

ESPOSIZIONE

Mazza ombra; Pieno sole.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciaqndo asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti