Mammillaria lenta

Cactaceae Mammillaria lenta K.Brandegee (1904)

SINONIMI

Chilita lenta (K.Brandegee) Orcutt (1926); Escobariopsis lenta (K.Brandegee) Doweld (2000); Neomammillaria lenta (K.Brandegee) Britton & Rose (1923).

 

FAMIGLIA: Cactaceae 

GENERE: Mammillaria

SPECIE: lenta

 

Cactacea piccola, di forma globosa appiattita che cresce molto lentamente e produce molti germigli che le permettono di formare cespugli appiattiti di buone dimensioni. Raggiunge l'altezza di 2 centimetri ed il diametro di 10 centimetri. È di colore verde che viene quasi completamente coperto dalle folte spine bianche.

Presenta grandi radici tuberose.

I tubercoli sono conici, slanciati.

Le spine centrali sono assenti; le radiali in numero da 30 a 40 sono di colore bianco vetroso, fini, morbide.

Fiorisce in aprile-maggio. I fiori sono di colore bianco con strisce rosa acceso. 

 

ORIGINE

MESSICO (Coahuila).

HABITAT

Si trova da 900 a 1800 metri di altitudine. Cresce nelle fessure di roccia calcarea e fra gli arbusti in aree semidesertiche. 

ESPOSIZIONE

Pieno sole; ombra nel pomeriggio.

BAGNATURE 

Dalla primavera all'inizio dell'autunno ogni 8-10 giorni lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra; tenere completamente asciutta in inverno.

TEMPERATURA MINIMA

+8 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti