Ferocactus hamatacanthus ssp. sinuatus

[è un taxon infraspecifico della specie Ferocactus hamatacanthus (Muehlenpf.) Britton & Rose (1922)]

Cactaceae Ferocactus hamatacanthus ssp. sinuatus (A.Dietr.) N.P.Taylor (1998)

SINONIMI

Bisnaga haematacantha ssp. sinuata (A.Dietr.) Doweld (1999); Echinocactus longihamatus var. sinuatus (A.Dietr.) F.A.C.Weber ex K.Schum. (1898); Echinocactus longihamatus f. sinuatus (A.Dietr.) Schelle (1907); Echinocactus sinuatus A.Dietr. (1851); Ferocactus hamatacanthus var. sinuatus (A.Dietr.) L.D.Benson (1969); Hamatocactus sinuatus (A.Dietr.) Orcutt (1926).

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Ferocactus

SPECIE: hamatacanthus

SOTTOSPECIE: sinuatus

 

Cactacea piccola, solitaria, di forma globosa con il tempo ovoide; raggiunge 30 centimetri di altezza e 20 centimetri di diametro.

È di colore verde scuro. Presenta da 13 a 17 costolature strette, leggermente ondulate, un poco tubercolate.

Le aureole sono da circolari ad ellittiche con feltro bianco, giallastro o grigio.

Ha fino a 4 spine centrali di colore giallo paglierino, leggermente uncinate; da 8 a 12 spine radiali di colore giallo paglierino/grige con sfumature rossastre, soprattutto, in quelle giovani.

Fiorisce dall'estate all'autunno. I fiori sono di colore giallo chiaro, imbutiformi, spuntano ad anello all'apice della pianta.

I frutti sono rotondeggianti, leggermente allungati, di colore verde, giallo verde o verde oliva, rosso-marrone da maturi.

 

ORIGINE

STATI UNITI (Texas); MESSICO (Tamaulipas, Coahuila, Nuovo Leon).

HABITAT

Si trova da 350 a 1300 metri di altitudine.

ESPOSIZIONE

Pieno sole; ombra leggera.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni, in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

- 4 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti