Pilosocereus gounellei

Cactaceae Pilosocereus gounellei (F.A.C.Weber ex K.Schum.) Byles & G.D.Rowley (1957)

SININIMI

Cephalocereus gounellei (Weber ex K.Schum.) Britton & Rose (1920); Cereus gounellei (F.A.C.Weber ex K.Schum.) Luetzelb. (1926); Pilocereus gounellei F.A.C.Weber ex K.Schum. (1897); Pilosocereus gounellei ssp. gounellei.

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Pilosocereus

SPECIE: gounellei

 

Il nome "gounellei" è stato assegnato a questa specie in onore dell'entomologo francese Pierre-Émile Gounelle (1850-1914).

Cactacea grande con forma arbustiva; raggiunge 4 metri di altezza. I rami raggiungono 9 centimetri di diametro. È di colore verde, verde glauco, verde oliva.

Presenta da 8 a 15 costolature. Le spine sono opache o traslucide, di colore giallo, rossastre, marroni, grige; da da 1 a 10 spine centrali, da 10 a 20 spine radiali. 

I fiori sono grandi, imbutiformi, di colore bianco.

I frutti sono sferici, ovoidali.

 

ORIGINE

BRASILE orientale

HABITAT

Cresce nelle foreste secche.

ESPOSIZIONE

Pieno sole

BAGNATURE 

Dalla primavera all'inizio dell'autunno ogni 7-8 giorni, in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti