Aztechium ritteri

Cactaceae Aztechium ritteri Boed. (1929)

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Aztechium

SPECIE: ritteri

 

Il nome "ritteri" è stato attribuito a questa specie in onore del tedesco Friedrich Ritter (1898-1989) geologo,esploratore e botanico autodidatta, specialista di cactaceae.

Cactacea piccola, globosa, raggiunge 5 centimetri di diametro. È di colore grigio-verde; presenta da 9 a 11 costolature.

Le aureole sono collocate lungo le costolature, sono ricoperte da lanuggine biancastra.

Le spine spesso sono assenti, quando presenti sono da 1 a 3 piccole.

Al centro della pianta è presente una fitta lanuggine dalla quale fuoriescono i fiori.

Fiorisce durante l'estate; i fiori sono piccoli, di colore dal bianco al rosa. 

 

ORIGINE

MESSICO (Nuevo Leon).

HABITAT

Si trova da 800 a 1060 metri di altitudine. Cresce nel semideserto in falesie verticali di calcare friabile, su pareti di gesso anch'esse verticali. Predilige le pareti esposte a nord.

ESPOSIZIONE

Ombra leggera

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni, in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra. Tenere completamente asciutto durante l'inverno.

TEMPERATURA MINIMA

-4 gradi centigradi (per brevi periodi)

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti