Senecio articulatus

Compositae Senecio articulatus (L.f.) Sch.Bip. (1845)

SINONIMI

Cacalia acetosellifolia Jacq. ex Steud. (1841); Cacalia articularis Salisb. (1796); Cacalia articulata L.f. (1782); Cacalia laciniata Jacq. (1783);  Cacalia runcinata Lam. (1785); Curio articulatus var. articulatus; Curio articulatus f. articulatus; Senecio articulatus f. articulatus.

 

FAMIGLIA: Compositae

GENERE: Senecio

SPECIE: articulatus

 

Il nome "articulatus" deriva da "articulus" (nodo, giuntura): articolato, per la presenza di elementi separati da strozzature.

Succulenta decidua che raggiunge 40 centimetri di altezza e 30 centimetri di larghezza.

E' formata da segmenti succulenti, di colore verde glauco, lunghi fino a 10 centimetri e con un diametro fino a 2 centimetri.

Durante l'inverno all'apice di ogni fusto spunta un ciuffo di foglie e viene formato un nuovo segmento.

Le foglie sono morbide, carnose, variamente incise o dentellate; cadono nei periodi asciutti.

L'infiorescenza è costituita da corimbi ramificati con minuscole teste composte da fiori-disco.

 

ORIGINE

SUD AFRICA (Provincia del Capo).

HABITAT

 

ESPOSIZIONE

Pieno sole; ombra molto luminiosa.

BAGNATURE

Ogni 15-20 giorni.

TEMPERATURA MINIMA

+5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti