Gymnocalicium baldianum

Cactaceae Gymnocalycium baldianum (Speg.) Speg (1925)

SINONIMI

Echinocactus sanguiniflorus Werderm. (1932); Gymnocalycium baldianum var. albiflorum C.A.L.Bercht (1994); Gymnocalycium sanguiniflorum (Werderm.) Werderm. (1937); Gymnocalicium venturianum Backeb. (1934).

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Gymnocalycium

SPECIE: baldianum

 

Cactacea nana di forma globosa con l'apice depresso, solitaria, raggiunge 13 centimetri di altezza, di colore da verde-grigio a verde bleu. 

Presenta da 9 a 10 costolature, profonde, tubercolate.

Le spine sono radiali, da 5 a 7, sottili, dritte o curve verso lo stelo, di colore grigio o marrone chiaro con sfumature rossastre alla base.

Fiorisce all'inizio dell'estate. I fiori spuntano all'apice della pianta. Generalmente sono di colore rosso porpora, ma possono essere anche bianchi, rosa, arancione.

 

ORIGINE

ARGENTINA (Provincia di Catamarca).

HABITAT

Si trova da 500 a 2000 metri di altitudine. Molto spesso cresce fra l'erba.

ESPOSIZIONE

Ombra leggera.

BAGNATURE

Dalla primavera all'inizio dell'autunno ogni 7-8 giorni, in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

- 9 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti