Ortegocactus macdougallii

Cactaceae Ortegocactus macdougallii Alexander (1961)

 

FAMIGLIA: Cactaceae 

GENERE: Ortegocactus

SPECIE: macdougallii

 

Il nome "macdougallii" è stato assegnato a questa specie in onore del botanico americano Daniel Trembly MacDougal (1865-1958), studioso della flora del deserto.

Cactacea piccola di forma globosa che accestisce con la crescita formando piccoli cespugli.

Raggiunge il diametro di 4 centimetri; è di colore verde glauco e con l'invecchiamento tende a formare delle macchie color ruggine che, sembra, lo aiutino a mimetizzarsi con le macchie di ugual colore che si trovano sulle rocce presenti nel suo habitat naturale.

Presenta tubercoli bassi, spesso schiacciati, disposti a spirale.

Le spine sono di colore nero o biancastro: una centrale lunga fino a 5 centimetri; da 7 a 8 radiali fino a 10 centimetri di lunghezza.

È una pianta autofertile. Fiorisce in primavera od in estate. I fiori sono imbutiformi di colore giallo; spuntano dalla base delle aureole dei tubercoli superiori.

I frutti sono di forma globosa allungata, di colore rossastro.

 

ORIGINE

MESSICO (Stato di Oaxaca, San Jose Lachuguiri).

HABITAT

Si trova da 1600 a 2000 metri di altitudine. Cresce nei prati su una sommità rocciosa di pietra calcarea priva di alberi od arbusti.

ESPOSIZIONE

Pieno sole.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 10 giorni, lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra; in inverno tenere completamente asciutta.

TEMPERATURA MINIMA

+ 10 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti