Mammillaria mystax

Cactacea Mammillaria mystax Mart. (1832)

SINONIMI

Mammillaria huajuapensis Bravo

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Mammillaria

SPECIE: mystax

 

Cactacea piccola solitaria che con il tempo tende a produrre nuovi getti formando radi cespugli. È di forma globosa leggermente appiattita che si allunga con l'età. Raggiunge 15 centimetri di altezza e 10 centimetri di diametro.

È formata da tubercoli piramidali di colore verde. Le ascelle sono ricoperte di lanuggine bianca.

Presenta da una a 4 spine centrali tozze, di colore gliallo paglierino con punte marroni; da 3 a 10 spine radiali piccole, di colore bianco con punte più scure.

Fiorisce in primavera. i fiori si sviluppano all'apice della pianta formando una corona attorno ad esso; sono di colore rosso carminio.

I frutti sono a forma di clava, di colore rosso. 

 

ORIGINE

MESSICO centrale (Guerrero, Oaxaca).

HABITAT

Si trova da 1000 a 2600 metri di altitudine. Cresce nella foresta decidua secca tropicale.

ESPOSIZIONE

Pieno sole; mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'inizio dell'autunno ogni 7-8 giorni, in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti