Echinopsis aurea ssp. shaferi

Cactaceae Echinopsis aurea ssp. shaferi Britton & Rose M.Lowry (2005)

(Sito di raccolta: STO/132/1)

SINONIMI

Echinopsis aurea var. shaferi (Britton & Rose) Rausch (2005); Echinopsis fallax var. shaferi (Britton & Rose) Lamb. (1988); Echinopsis shaferi Britton & Rose (1922); Lobivia aurea var. shaferi (Britton & Rose) Rausch (1975); Lobivia shaferi Britton & Rose (1922); Pseudoechinopsis aurea var. shaferi (Britton & Rose) W.R.Abraham (2005); Salpingolobivia shaferi (Britton & Rose) Y.Itô (1957).

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Echinopsis

SPECIE: aurea

SOTTOSPECIE: shaferi

 

Cactacea piccola, raggiunge 15 centimetri di altezza e 4 centimetri di diametro, produce molte ramificazioni dalla base e dal fusto.

Il fusto è di colore verde scuro, cilindrico, presenta circa 10 costolature poco pronunciate.

Presenta aureole ravvicinate spesso marroni (soprattutto nelle piante giovani)

Le spine sono numerose: le radiali da 6 a 15 rigide, di colore da bianco a marrone; le centrali di solito 4, più spesse, di colore dal marrone al nero con punte gialle.

Fiorisce nella tarda primavera. I fiori sono grandi, a forma di imbuto, di colore dal giallo pallido al giallo limone.

I frutti sono di colore arancio. 

 

ORIGINE

BOLIVIA (Mizque).

HABITAT

Si trova dai 2300 ai 3000 metri di altitudine. Cresce nei boschetti asciutti di collina, spesso in una solida muffa fogliare. 

ESPOSIZIONE

Mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni, in ogni caso lasciare asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

- 5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti