Gymnocalycium oenanthemum

Cactaceae Gymnocalycium oenanthemum Backeb. (1934)

SINONIMI

Gymnocalycium carminanthum Borth & Koop (1976); Gymnocalycium carminanthum var. montanum Slaba (1999); Gymnocalycium oenanthemum ssp. carminanthum (Borth & Koop) H.Till (2008); Gymnocalycium tillianum Rausch (1970); Gymnocalycium tillianum ssp. montanum (Slaba) F.Berger (2009).

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Gymnocalycium

SPECIE: oenanthemum

 

Cactacea piccola, solitaria, di forma globosa appiattita, di colore dal verde-grigio al verde-bleu; raggiunge 8 centimetri di altezza e 9 centimetri di diametro.

Presenta da 11 a 13 costolature larghe, ottuse, angolate.

Le spine centrali sono assenti, qualche volta ne ha una dritte. Le spine radiali normalmente sono 5, robuste, dritte o leggermente curvate verso la pianta, di colore grigio rosato prima poi grigio.

I fiori sono grandi, di colore rosso vivo, rosa salmone.

I frutti sono ovoidali di colore verde.

 

ORIGINE

ARGENTINA (Sierra Ambado, Catamarca).

HABITAT

Si trova da 800 a 1800 metri di altitudine. Cresce nelle praterie di alta quota.

ESPOSIZIONE

Mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni, lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra. Lasciare asciutto in inverno.

TEMPERATURA MINIMA

+5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti