Echinopsis glaucina

Cactaceae Echinopsis glaucina H.Friedrich & G.D.Rowley (1974)

SINONIMI

Acanthocalycium glaucum F.Ritter (1964); Echinopsis thionantha ssp. glauca (Rausch) Lowry (2005); Echinopsis thionantha var. glauca (F.Ritter) Rausch (1987); Lobivia thionantha var. glauca (F.Ritter) Rausch (1987). 

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Echinopsis

SPECIE: glaucina

 

Il nome "glaucina" è il diminutivo di "gláucus" (glauco, azzurrino): per la sua epidermide glauca, azzurrognola.

Cactacea di forma globosa appiattita; raggiunge 15 centimetri di altezza e 8 centimetri di diametro; è ricoperto da uno strato protettivo di pruina; è di colore verde glauco/grigio.

Presenta da 8 a 14 costolature arrotondate.

Ha da 5 a 10 spine radiali di colore bruno con la base bianco sporco; le spine centrali sono assenti.

Fiorisce in estate. I fiori sono grandi, di colore giallo.

Il frutto è globoso, di colore verde scuro.

 

ORIGINE

ARGENTINA (Belen, Catamarca)

HABITAT

 

ESPOSIZIONE

Pieno sole; ombra leggera.

BAGNATURE

Dalla primavera all'inizio dell'autunno ogni 8-10 giorni lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra; tenere completamente asciutta in inverno.

TEMPERATURA MINIMA

- 12 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti