Tylecodon buchholzianus

Crassulaceae Tylecodon buchholzianus (Schuldt & Stephens) Toelken (1978)

SINONIMI

Cotyledon buchholziana Schuldt & Stephens (1937)

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Tylecodon

SPECIE: buchholzianus

 

Succulenta piccola a forma di cespuglio; raggiunge 20 centimetri di altezza e 27 centimetri di larghezza.

E' una specie a crescita invernale che inizia in autunno, ma è maggiormente evidenxiata durante le giornate più calde della primavera. 

Presenta un gambo gonfio (caudex) che la fa classificare fra le caudiciformi. Il gambo è irregolare con molti steli eretti. Il gambo e le ramificazioni sono ci colore grigio-verde, grigio chiaro, marrone, con piccole cicatrici fogliari di colore marrone.

Le foglie hanno forme diverse ed in alcuni esemplari non spuntano mai; sono piccole di colore verde, di breve durata.

Fiorisce in estate (in natura da gennaio a marzo). Le infiorescenze sono erette, ramificate. I fiori sono tubolari, di colore dal rosa al rosso. 

 

ORIGINE

NAMIBIA (fascia costiera sud fino a Komaggas); SUD AFRICA (Provincia del Capo di Richtersveld, vicino alla foce del fiume Orange su entrambi i lati).

HABITAT

Cresce su pareti rocciose, sotto arbusti, in fessure rocciose ombreggiate di pendii rocciosi freschi esposti a sud o est che sono raggiunti dalle nebbie che vengono dal mare.

ESPOSIZIONE

Pieno sole, evitando l'esposizione ai raggi del sole durante le giornate più calde dell'Estate.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+8 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti