Sempervivum tectorum cv. Royanum

Crassulaceae Sempervivum tectorum cv. Royanum hort.

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Sempervivum

SPECIE: tectorum

CULTIVAR: Royanum

 

Il nome "tectorum" (dei tetti) è genitivo plurale di "téctum" (tetto): perchè cresce sui tetti.

Sui tetti di ardesia serviva per legare insieme le tegole; in quelli di paglia proteggevano dal fuoco. Si riteneva che proteggesse le case dai fulmini (in epoca classica la domestica era dedicata a Giove, il dio romano del tuono e del lampo)  

Succulenta piccola a forma di rosetta. Si diffonde attraverso l'emissione di stoloni con all'apice una rosetta e forma cuscini che raggiungono 50 centimetri di diametro. Gli stoloni raggiungono 4 centimetri di lunghezza.

Le rosette sono piatte e aperte; raggiungono 12 centimetri di diametro. Quando raggiunge la maturità la rosetta smette di produrre stoloni ma fiorisce e poi muore (monocarpica).

Le foglie sono carnose, obovato-lanceolate, di colore verde giallastro con punte rossastre.

Fiorisce durante l'Estate. Le infiorescenze raggiungono 40 centimetri di altezza; sono erette. I fiori sono di colore rosso porpora; raggiungono 2,5 centimetri di diametro.

 

ORIGINE

Prodotta in vivaio.

ESPOSIZIONE

Pieno sole; ombra molto luminosa.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

-12 gradi centigradi.

AMBIENTAZIONE NATURALE

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti