Sempervivum calcareum

Crassulaceae Sempervivum calcareum Jord. (1849)

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Sempervivum

SPECIE: calcareum

 

Il nome "calcareum" è stato attribuito a questa specie in quanto il suo habitat insiste su terreni calcarei (con reazione alcalina).

Succulenta piccola a forma di rosetta; raggiunge 15 centimetri di diametro. Si diffonde producendo molti stoloni, corti, che terminano con una rosetta; forma cuscini che raggiungono 50 centimetri (o più) di diametro. La rosetta che raggiunge la maturità cessa di produrre stoloni ma fiorisce e poi muore (monocarpica).

La rasetta è composta da numerose foglie che quando seccano formano uno strato duro alla base.

Le foglie sono carnose, larghe, rigide, spesse, triangolari, di colore verde glauco con la punta bruna.

Fiorisce alla fine dell'Estate. L'infiorescenza raggiunge 25 centimetri di altezza ed è simile ad un minareto. I fiori sono piccoli, di colore bianco o rosato con la base rosso violaceo.

 

ORIGINE

ITALIA E FRANCIA (Alpi sud-occidentali da Triora in Italia fino al massiccio Devoluy, a nord di Gap in Francia).

HABITAT

Si trova da 500 a 1600 metri di altitudine. Cresce su rocce calcaree ed aree pietrose.

ESPOSIZIONE

Pieno sole; ombra molto luminosa.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

-12 gradi centigradi.

AMBIENTAZIONE NATURALE

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti