Sedum palmeri

Crassulaceae Sedum palmeri S.Watson (1882)

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Sedum

SPECIE: palmeri

 

Il nome "palmeri" è stato attribuito a questa specie in onore dello statunitense di origine inglese Edward Palmer (1829-1911), medico,botanico, esploratore, antropologo e archeologo che raccolse piante negli Stati Uniti, Bahamas, Guadalupa, Messico Brasile, Argentina, Paraguay.

Succulenta piccola a forma di cespuglio ricadente. È formata da lunghi steli (fino a 30 centimetri) molto ramificati.

Le foglie sono carnose, disposte a rosetta, appiattite, obovate, di colore verde glauco con il bordo rossastro al sopraggiungere del freddo o durante le estati molto calde.

Fiorisce dalla fine dell'inverno a metà primavera. I fiori sono di colore giallo, a forma di stella.

 

ORIGINE

MESSICO.

HABITAT

Si trova intorno ai 1.000 metri di altitudine. Cresce su pendii rocciosi e calcarei.

ESPOSIZIONE

Pieno sole; mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 10-20 giorni.

TEMPERATURA MINIMA

-10 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti