Sedum burrito

Crassulaceae Sedum burrito Moran (1977)

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Sedum

SPECIE: burrito

 

Succulenta caratterizzata da lunghi steli ricadenti. Gli steli raggiungono la lunghezza di un metro; sono ricoperti da piccole foglie disposte a spirale.

Le foglie sono piccole, carnose, lisce, da ellittiche ad oblanceolate, di colore verde glauco che assume sfumature rosa-viola con una maggiore esposizione al sole. Si staccano dallo stelo al minimo contatto e cadono al suolo dove radicano con molta facilità dando vita a nuove piantine.

Fiorisce in estate. I fiori spuntano dalla sommità degli steli; sono di colore rosso. 

 

ORIGINE

E' stato scoperto nel 1970 in un vivaio. Non è stato accertato che il burrito esista in natura. Si suppone che questa specie sia un ibrido di Sedum morganianum, originario del Messico (Veracruz)

ESPOSIZIONE

Ombra luminosa.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti