Pachypodium saundersii

Apocynaceae Pachypodium saundersii N.E.Br. (1892)

SINONIMI

Pachypodium lealii ssp. saundersii (N.E.Br.) G.D.Rowley (1973)

 

FAMIGLIA: Apocynaceae

GENERE: Pachypodium

SPECIE: saundersii

 

Il nome "saundersii" è stato attribuito a questa specie in onore a sir Charles James Saunders (1857-1931), magistrato britannico in Sud Africa, figlio dell'illustratrice e collezionista botanica Lady Katherine Saunders che raccolse numerose piante per il Kew Gardens dal 1881 al 1889.

Succulenta caudiciforme con l'aspetto di un arbusto; raggiunge 2 metri di altezza e 1 metro di larghezza.

Presenta un tronco rotondeggiante con forma irregolare che si innalsa per poco al di sopra del terreno; può raggiungere 1 metro di diametro; è di colore verde grigiastro.

Dal fusto partono pochi rami eretti, semplici o scarsamente ramificati; presentano molte spine; sono lisci, spessi alla base e si assottigliano rapidamente, di colore verde grigiastro.

Le foglie sono disposte a spirale, si sviluppano alla sommità dei rami; raggiungono 8 centimetri di lunghezza e 2,5 centimetri di larghezza; sono di colore verde; qualche volta sono molto ondulate;

Le spine sono robuste, dritte, lunghe fino a 3,7 centimetri.

Fiorisce in autunno. I fiori si sviluppano all'apice dei rami; sono riuniti in corte infiorescenze. Sono di colore bianco sfumato dal rosa al viola. 

 

ORIGINE

MOZAMBICO; ZIMBABWE; SUD AFRICA (Kwala Zulu-Natal, Mpumalanga, Swaziland).

HABITAT

Cresce nei boschi aperti di bassa vallata in zone molto pietrose in pieno sole, nelle fessure delle rocce in antiche colline di granito.

ESPOSIZIONE

Pieno sole, evitando l'esposizione diretta ai raggi del sole durante le ore più calde delle giornate estive.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+10 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti