Pachyphytum compactum

Crassulaceae Pachyphytum compactum Rose (1911)

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Pachyphytum

SPECIE: compactum

 

Il nome "compactum" deriva da "compingo" (unire strettamente): per la sua forma densa e compatta.

Succulenta piccola a forma arbustiva con gambo corto; produce molti rami.

Gli steli raggiungono 12 centimetri o più se pendenti.

Le rosette sono composte da 20 a 60 foglie; raggiungono 5 centimetri di diametro.

Le foglie sono carnose, di forma cilindrica leggermente appiattita, di colore verde glauco venate di bianco e con sfumature violacee con una maggiore esposizione alla luce; raggiungono 2,5 centimetri di lunghezza.

Le foglie si staccano facilmente dallo stelo e cadendo al suolo radicano con facilità formando una nuova pianta.

Fiorisce in primavera. L'infiorescenza è formata da un corto gambo alla cui sommità spuntano i fiori. I fiori sono disposti da una sola parte dello stelo; sono campanulati, di colore rosso scuro, racchiusi da squame verdi.  

 

ORIGINE

MESSICO (Quarétaro, Hidalgo).

HABITAT

Si trova da 1900 a 2100 metri di altitudine. Cresce su pendii rocciosi.

ESPOSIZIONE

Pieno sole, evitando l'esposizione diretta ai raggi del sole durante le ore più calde delle giornate estive; mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni; ogni 30-40 giorni in inverno. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

-2 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti