Haworthia papillosa

[è sinonimo di Haworthia herbacea (Mill.) Stearn (1938)]

Xanthorrhoeaceae Haworthia papillosa Haw. (1819)

 

FAMIGLIA: Xanthorrhoeaceae

GENERE: Haworthia

SPECIE: papillosa 

 

Il nome "papillosa" deriva da "papilla" (capezzolo, protuberanza): per le numerose protuburanze presenti sulle foglie.

Succulenta piccola a forma di rosetta, raggiunge l'altezza di 12 centimetri.

Le foglie sono carnose, erette, ovate-lanceolate o triangolari, abbastanza rigide, di colore verde glauco tendente al rossastro con una maggiore esposizione alla luce; presentano piccoli tubercoli perlacei su entrambi i lati; raggiungono 6 centimetri di lunghezza e 3 centimetri di larghezza alla base.

Fiorisce dalla tarda primavera all'estate.

L'infiorescenza è costituita da un gambo semplice o ramificato alto fino a 40 centimetri. I fiori sono di colore bianco crema con punte rosate o verdastre.

 

ORIGINE

SUD AFRICA (Provincia del Capo).

HABITAT

 

ESPOSIZIONE

Ombra luiminosa; mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni., in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

- 2 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti