Fenestraria

Aizoaceae Fenestraria N.E.Br.

 

Il nome "Fenestraria" deriva dal latino "fenestra". Infatti questo genere di piante vegeta in terreni sabbiosi quasi completamente interrate. Spesso rimane scoperta solo la parte apicale della foglia dove si trova una finestra traslucida che permette ai raggi del sole di passare all'interno ed a svolgere la funzione clorofilliana.

E' originaria dalla fascia costiera del sud ovest della Namibia e del nord est del Sud Africa. 

Le fenestrarie sono composte da foglie carnose a forma di clava.

Le foglie sono di colore verde, hanno alla loro sommità una finestra che permette alla luce del sole di penetrare all'interno, raggiungono l'altezza di 3 centimetri.

SPECIE

*Fenestraria rhopalophylla ssp. aurantiaca (N.E.Br.) H.E.K.Hartmann (1982)

sinonimi

Fenestraria aurantiaca N.E.Br. (1982)

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti