Euphorbia resinifera

Euphorbiaceae Euphorbia resinifera O.Berg (1863)

SINONIMI

Euphorbia resinifera var. chiorosoma Croizat (1942); Tithymalus resiniferus (O.Berg) H.Karst. (1882).

 

FAMIGLIA: Euphorbiaceae

GENERE: Euphorbia

SPECIE: resinifera

 

Il nome "resinifera" deriva da "resina" (resina) e da "fero" (portare): che produce resina, resinoso.

Succulenta arbustiva, molto ramificata; forma densi cuscini che raggiungono il diametro di 1 metro; raggiunge l'altezza di 60 centimetri.

I fusti sono eretti, di colore verde glauco, con sezione quadrangolare.

Le spine sono brevi, robuste, di colore bruno, disposte a coppie lungo le coste.

Fiorisce fra Maggio e Luglio. I fiori (ciazii) sono di colore giallo.  

 

ORIGINE

MAROCCO (montagne dell'Atlante nei dintorni di Marrakech).

HABITAT

Si trova fino a 1000 metri di altitudine; cresce sulle pendici delle montagne.

ESPOSIZIONE

Pieno sole.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 10-15 giorni, più spesso (7-8 giorni) nei mesi di Luglio ed Agosto, in ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra. 

TEMPERATURA MINIMA

- 4 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti