Crassula ovata cv. Minima

Crassulaceae Crassula ovata cv. Minima

 

FAMIGLIA: Crassulaceae

GENERE: Crassula

SPECIE: ovata

COLTIVAR: Minima

 

Il nome "ovata" deriva da "óvum" (a forma d'uovo): per la forma ovaleggiante delle foglie.

Il nome "Minima" è superlativo di "párvus" (piccolo): minimo, piccolissimo, per le ridotte dimensioni delle foglie.

Succulenta con portamento arbustivo, raggiunge l'altezza di 75 centimetri e la larghezza di 50 centimetri.

Ha un fusto robusto, di colore bruno chiaro, da cui partono varie ramificazioni che tendono a ricadere.

Le foglie sono carnose, rotondeggianti, piccole, di colore verde brillante con sfumature rossastre lungo i margini.

Fiorisce alla fine dell'autunno/inizio inverno. I fiori sono riuniti in un grappolo, piccoli, a forma di stella, di colore bianco rosato.

I rami e le foglie che si staccano e cadono sul terreno radicano con molta facilità formando nuove piantine.

 

ORIGINE

Prodotta in vivaio.

ESPOSIZIONE

Mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+ 5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti