Aloe pendens
Xanthorrhoeaceae Aloe pendens Forssk (1775)
SINONIMI
Aloe arabica Lam. (1783); Aloe dependens Steud. (1821).
 
FAMIGLIA: Xanthorrhoeaceae
GENERE: Aloe
SPECIE: pendens
 
Il nome "pendens" deriva dal latino "pendens" (pendente) e si riferisce al fatto che in natura cresce su ripide pareti rocciose pendendo da esse.
Succulenta piccola che sviluppa molti germogli dalla base. Ha un andamento alquanto disordinato e forma dei piccoli cespugli. 
Le foglie sono molto carnose, strette, a forma di spada, di colore verde brillante con numerosi punti bianchi, presentano piccolissimi denti bianchi lungo i margini.
Fiorisce quasi tutto l'anno. L'infiorescenza è costituita da una stelo esile alto fino a 20 centimetri al cui apice si sviluppano i fiori di colore giallo chiaro.  
 
ORIGINE
YEMEN; ARABIA SAUDITA.
HABITAT
Si trova da 1500 a 2300 metri di altitudine. Cresce appesa a ripide pareti rocciose.
ESPOSIZIONE
Mezza ombra.
BAGNATURE

 Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra. 

TEMPERATURA MINIMA
+5 gradi centigradi.
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti