Aloe jucunda

Xanthorrhoeaceae Aloe jucunda Reynolds (1953)

 

FAMIGLIA: Xanthorrhoeaceae

GENERE: Aloe

SPECIE: jucunda

 

Il nome "jucunda" deriva dal latino "iucundus" che significa giocondo, piacevole, grazioso.

Succulenta a forma di rosetta. Accestisce abbondantemente formando densi gruppi che arrivano fino a 35 centimetri di altezza e ad un metro di larghezza.

Le foglie sono triangolari, di colore verde brillante lucido che vira verso il marrone con una maggiore esposizione alla luce, presentano piccoli denti lungo i margini, la superfice è liscia e costellata da macchie bianche.

Può fiorire in qualsiasi momento dell'anno; lo fa quando si presentano le condizioni favorevoli.

I fiori sono di colore dal rosa pallido al rosso corallo, si sviluppano alla sommità di un gambo lungo fino a 35 centimetri.

 

ORIGINE

SOMALIA (distretto di Hargeisa, Riserva forestale di Gaan Liba).

HABITAT

Si trova da 1050 a 1700 metri di altitudine. Cresce su terreno calcareo nella foresta asciutta.

ESPOSIZIONE

Mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+ 5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti