Aloe humilis

Xanthorrhoeaceae Aloe humilis Mill. (1771)

SINONIMI

Aloe acuminata Haw. (1812) (illegittimo); Aloe acuminata var. major Salm-Dyck (1817); Aloe echinata Willd. (1809); Aloe humilis var. acuminata Baker (1880); Aloe humilis var. acuminata Ba; Aloe humilis var. candollei Baker (1880); Aloe humilis var. echinata (Willd.) (1896); Aloe humilis var. echinata Ba; Aloe humilis var. humilis; Aloe humilis var. incurva Ba; Aloe humilis var. incurvata Haw. (1804); Aloe humilis var. macilenta Baker (1880); Aloe humilis var. suberecta (Aiton) Baker (1836); Aloe humilis var. subtuberculata (Haw.) Baker (1896); Aloe humilis var. subtuberculata Ba; Aloe incurva (Haw.) Haw. (1812); Aloe macilenta (Baker) G.Nicholson (1884); Aloe perfoliata var. humilis L. (1753); Aloe perfoliata var. suberecta Aiton (1789); Aloe suberecta (Aiton) Haw. (1804); Aloe subtuberculata Haw. (1825); Aloe tuberculata Haw. (1804); Aloe verrucospiniosa All. (1773); Aloe virens Haw. (1804); Aloe virens var. macilenta Baker (1800); Catevala humilis (L.) Medik. (1786); Haworthia fasciata var. armata Poelln. (1937); Haworthia ferox Poelln. (1932).

 

FAMIGLIA: Xanthorrhoeaceae

GENERE: Aloe

SPECIE: humilis

 

Il nome "humilis" deriva da "humus" (suolo, terreno) intendendo dire che cresce lentamente.

Succulenta a forma di rosetta, accestisce abbondantemente. La rosetta raggiunge i 20 centimetri di diametro.

Le foglie sono di colore verde chiaro, verde glauco, a forma di triangolo lungo e stretto. Sia lungo il margine che sulle foglie, in entrambe le pagine,  sono presenti piccoli denti morbidi.

Fiorisce alla fine della primavera. I fiori sono di colore rosso-arancione, tubuliformi, si formano all'apice di un gambo che può raggiungere i 35 centimetri di altezza.  

 

ORIGINE

SUD AFRICA (Provincia del Capo Occidentale, Provincia del Capo Orientale)

HABITAT

Cresce in luoghi asciutti e rocciosi.

ESPOSIZIONE

Pieno sole.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni; in inverno una volta ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra;

TEMPERATURA MINIMA

+ 5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti