Agave tequilana

Asparagaceae Agave tequilana F.A.C.Weber (1902)

SINONIMI

Agave angustifolia ssp. tequilana (F.A.C.Weber) Valenz.-Zap. & Nabhan (2004); Agave palmaris Trel. (1920); Agave palmeris Trel. (1920); Agave petrosana Trel. (1920); Agave pes-mulae Trel. (1920); Agave pseudotequilana Trel. (1920).

 

FAMIGLIA: Asparagaceae

GENERE: Agave 

SPECIE: tequilana 

 

Succulenta a forma di rosetta di grandi dimensioni; raggiunge oltre due metri di altezza e diametro.

Le foglie sono carnose, lanceolate, di colore verde azzurro, lunghe e strette, all'apice è presente una robusta spina brunastra; raggiungono la lunghezza di 120 centimetri e la larghezza di 12 centimetri.

L'infiorescenza si sviluppa quando la pianta ha raggiunto i 7-8 anni di età. E' costituita da un lungo gambo alla cui sommità si sviluppano i fiori. Può raggiungere i 5 metri di altezza. I fiori sono di colore giallo.

E' una pianta monocarpica; infatti produce un solo fiore durante tutta la sua vita. Dopo la fioritura la pianta deperisce e muore.

Questa pianta viene coltivata per la produzione della tequila.

 

ORIGINE

MESSICO (Jalisco). Adesso sono presenti solo nelle coltivazioni.

HABITAT

Si trova sopra a 1.500 metri di altitudine. Cresce in terreni ricchi e sabbiosi 

ESPOSIZIONE

Pieno sole; mezza ombra.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 8-10 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso  lasciando asciugare completamente il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

-4 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti