Agave americana

Asparagaceae Agave americana L. (1753)

SINONIMI

Agave altissima Zumagl. (1864); Agave americana ssp. americana; Agave americana var. americana; Agave americana var. marginata Trel. (1914); Agave americana var. mediopicta Trel. (1914); Agave americana var. picta (Salm-Dyck) A.Terracc. (1885); Agave americana f. picta (Salm-Dyck) Voss (1895); Agave americana var. striata Trel. (1914); Agave americana var. subtilis (Trel.) Valenz.-Zap. & Nabhan (2004); Agave americana var. teometel (Zuccagni) A.Terracc. (1885); Agave americana var. variegata Hook. (1838); Agave americana f. virginica Voss (1895); Agave communis Gaterau (1789); Agave complecata Trel. ex Ochot. (1913); Agave cordillerensis Lodé & Pino (2008); Agave felina Trel. (1920); Agave fuerstenbergii Jacobi (1871); Agave gracilispina (Rol.-Goss.) Engelm. ex Trel. (1914); Agave ingens A.Berger (1912); Agave melliflua Trel. (1914); Agave milleri Haw. (1812); Agave ornata Jacobi (1865); Agave picta Salm-Dyck (1859); Agave ramosa Moench (1794) (illegittimo); Agave rasconensis Trel. (1920); Agave salmiana var. gracilispina Rol.-Goss. (1896); Agave spectabilis Salisb. (1796) (illegittimo); Agave subtilis Trel. (1920); Agave subzonata Trel. (1920); Agave theometel Zuccagni (1806); Agave variegata Steud. (1821) (non valido); Agave virginica Mill. (1768) (illegittimo); Agave zonata Trel. (1914); Aloe americana (L.) Crantz (1766).

 

FAMIGLIA: Agavaceae

GENERE: Agave

SPECIE: americana

 

Grande succulenta a portamento cespuglioso. Può raggiungere 2 metri di altezza e 3 metri di diametro. Le foglie, disposte a rosetta, sono di colore verde/blu, carnose, lanceolate con la tendenza a ripiegarsi verso il basso, lungo i margini presentano una dentatura ed una spina rigida di colore bruno all'apice della foglia.

L'infiorescenza si sviluppa dopo che la pianta ha raggiunto i 15 anni di età (può vivere anche fino a 40 anni), può raggiungere i 10 metri di altezza, nella sua parte terminale si sviluppano i fiori di colore verde/giallo, tubiformi. 

E' una pianta monocarpica; infatti produce un solo fiore durante la sua vita. Portata a termine la fioritura la pianta deperisce e muore.

 

ORIGINE

E' originaria del Messico, ma nel corso dei secoli si è diffusa nell'area del Mediterraneo e nelle regioni a clima temperato. 

HABITAT

Cresce in vari ambienti: aree semiaride ai margini dei deserti; scogliere; spiagge; aree sabbiose; boschi; praterie; aree urbane.     

ESPOSIZIONE

Pieno sole.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno una volta alla settimana. Una volta al mese durante l'inverno.

TEMPERATURA MINIMA

- 10 gradi centigradi, se tenuta asciutta.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti