Rhipsalis cereuscula

Cactaceae Rhipsalis cereuscula Haw. (1830)

SINONIMI

Erythrorhipsalis cereuscula (Haw.) Volgin (1981); Hariota cereuscula (Haw.) Kuntze (1891); Hariota saglionis Lem. (1838); Rhipsalis penduliflora N.E.Br. (1877); Rhipsalis saglionis (Lem.) Otto ex Walp. (1843).

 

FAMIGLIA: Cactaceae

GENERE: Rhipsalis

SPECIE: cereuscola

 

Cactacea a forma di cespuglio. È una pianta tropicale, epifita.

È formata da lunghi steli cilindrici che si ramificano abbondantemente all'estremità. Gli steli tendono a ricadere; sono di colore verde chiaro.

Fiorisce alla fine dell'inverno - inizio primavera. I fiori spuntano alle estremità dei rami terminali; sono di colore da bianco a rosa crema.

I frutti sono globosi di colore bianco.

 

ORIGINE

BRASILE (Alagoas, Bahia, Mato Grosso do Sul, Minas Gerais, Paraiba, Pernaanbuco, Rio de Janeiro, Rio Grande do Sul, Santa Caterina, Sergipe, Sao Paulo, Paranà); ARGENTINA (Corrientes, Entre Rios, Misiones); PARAGUAY; URUGUAY.

HABITAT

Si trova da 200 a 1.400 metri di altitudine. Cresce nelle foreste tropicali di pianura e submontane. Si sviluppa sui rami degli alberi e, più raramente, sulle rocce.

ESPOSIZIONE

Ombra luminosa.

BAGNATURE

Dalla primavera all'autunno ogni 7-8 giorni; in inverno ogni 30-40 giorni. In ogni caso lasciando asciugare il terriccio fra una bagnatura e l'altra.

TEMPERATURA MINIMA

+ 5 gradi centigradi.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Renzo Vannetti Via de gasperi 11 53013 Gaiole in chianti